Come entrare nei server privati di Fortnite

0
1

Ti stai appassionando così tanto a Fortnite, il titolo Battle Royale di Epic Games, che hai iniziato a guardare numerose “live” dedicate a questo gioco su YouTube e Twitch: durante una di esse, hai visto che uno streamer ha invitato gli utenti a giocare con lui in un server privato. Hai quindi provato ad accettare il suo invito ma non sei riuscito a capire come entrare in partita con gli altri. È andata così, vero? Allora non preoccuparti: se vuoi, posso darti io una mano.

Nel tutorial di oggi, infatti, ti spiegherò come entrare nei server privati di Fortnite fornendoti tutte le informazioni legate a questa funzionalità e, nel caso in cui tu sia uno streamer, illustrandoti anche la procedura per fornire un server privato ai tuoi follower. Non mancherò, inoltre, di svelarti come guadagnano i Content Creator con il programma “Supporta un creatore” e molti altri dettagli che potrebbero tornarti utili in tal senso.

Che ne dici? Sei pronto a procedere? A me sembra di sì: ti vedo parecchio motivato nel voler entrare in quel server e giocare con gli altri utenti. Non preoccuparti, ti posso assicurare che le rapide istruzioni che trovi qui sotto ti consentiranno di raggiungere il tuo obiettivo in un battibaleno. Poi sono valide per tutte le piattaforme per cui è disponibile il gioco. Detto questo, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Come si entra nei server privati di Fortnite

Prima di entrare nel dettaglio della procedura su come entrare nei server privati di Fortnite, ritengo possa interessarti saperne di più su come viene gestita questa funzionalità dal titolo Battle Royale di Epic Games.

I server privati di Fortnite non sono altro che delle “stanze private” pensate per permettere a streamer e youtuber aventi un discreto numero di follower di organizzare partite con alcuni di questi, spesso quelli ritenuti più “meritevoli”. Ad esempio, su YouTube, gli streamer decidono spesso di giocare insieme a coloro che hanno effettuato la sottoscrizione al canale. In questo modo, chi ha pagato ottiene il beneficio di poter giocare con il proprio idolo.

Gli sviluppatori di Fortnite hanno quindi ideato i server privati per cercare di coinvolgere di più gli appassionati e per far interagire il pubblico con i Content Creator. Il titolo Battle Royale di Epic Games deve infatti parte del suo successo agli streamer e al “passaparola” derivato da queste piattaforme, quindi gli sviluppatori hanno capito che è bene supportare queste realtà.

Pensa che Epic Games ha dato vita anche a un programma, chiamato Supporta un creatore, che consente a youtuber e streamer di avere un codice univoco che i fan possono inserire nel Negozio di Fortnite per supportare il Content Creator e fargli guadagnare una piccola percentuale su ogni acquisto effettuato. In particolare, si parla di 5 dollari guadagnati ogni 10.000 V-Buck spesi dagli utenti che hanno inserito il codice.

Come ricompensa, coloro che hanno deciso di sostenere il Content Creator possono ricevere speciali oggetti in-game. Tuttavia, quest’iniziativa viene attivata solamente in determinati periodi promozionali scelti da Epic Games. Ti invito, dunque, a prendere queste informazioni a scopo puramente indicativo.

Come si entra nei server privati di Fortnite

Opzioni personalizzate Fortnite

Se vuoi entrare in un server privato di Fortnite, devi necessariamente disporre del codice univoco legato al tuo Content Creator preferito. Se non hai a disposizione questo codice, prova a chiedere in chat cosa puoi fare per ottenerlo (nel caso in cui lo streamer sia in diretta). La procedura per entrare in un server privato è identica per tutte le piattaforme.

Una volta ottenuto il codice, ti basta avviare la modalità Battle Royale di Fortnite, recarti nella schermata Selezione modalità (ad esempio, premendo il tasto quadrato del controller su PS4) e selezionare la stessa modalità scelta dallo streamer (es. Singolo, Coppie, Squadre, ecc). A questo punto, premi sulla voce Opzioni personalizzate (es. puoi premere il pulsante L2 su PS4) e digita il codice univoco legato al tuo youtuber/streamer preferito.

Ottimo, ora sarai entrato correttamente nel server privato del Content Creator e puoi giocare con gli altri utenti. Nel caso in cui ci siano problemi con la connessione al server, prova a controllare dalle Impostazioni del gioco se la Regione di matchmaking corrisponde a quella impostata dallo streamer.

Per procedere in tal senso, se ad esempio usi una PlayStation 4, premi il tasto Options del controller, seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre e utilizza le frecce direzionali per cambiare il campo Regione di matchmaking. Una volta finito, ricordati di premere il pulsante triangolo del controller, per applicare le modifiche.

Per maggiori dettagli sull’intera procedura, ti consiglio di consultare la mia guida su come cambiare server su Fortnite.

Come avere un proprio server di Fortnite

Supporta un creatore

Come dici? Sei uno youtuber/streamer con un discreto numero di follower e vorresti anche tu un server privato di Fortnite? Nessun problema, ti spiego subito come fare!

Prima di procedere, ritengo utile fare qualche breve premessa. Innanzitutto, la funzionalità dei server privati è accessibile solamente per gli streamer e gli youtuber che hanno un buon seguito di pubblico. Infatti, l’unico metodo per ottenere un server privato è quello di fare domanda per accedere al programma Supporta un creatore e sperare che Epic Games selezioni il proprio profilo.

Il programma “Supporta un creatore” ha dei requisiti: bisogna disporre di almeno 1.000 follower su una piattaforma social di primaria importanza, sottoscrivere l’Accordo di affiliazione, attenersi al Codice di comportamento dei Creatori ed essere in grado di ricevere i pagamenti secondo uno dei metodi supportati.

Inoltre, in alcuni periodi, Epic Games potrebbe decidere di accettare meno richieste in base al numero di streamer e youtuber che aderiscono all’iniziativa, come si legge nelle FAQ ufficiali del programma.

Se ritieni di disporre dei giusti requisiti per entrare a far parte del programma “Supporta un creatore” (che, ricordo, ti fornisce l’accesso a un codice univoco che i tuoi fan potranno utilizzare nel Negozio di Fortnite per supportarti), devi collegarti al sito ufficiale di Epic Games e premere sul pulsante azzurro FAI DOMANDA ORA.

Dopodiché, dovrai accedere al tuo account di Fortnite digitando indirizzo email e password e premendo sul pulsante ACCEDI (oppure selezionando una delle icone di altri servizi, come quelle di PlayStation e Xbox).

Successivamente, spunta la casella Ho almeno 18 anni (se sei minorenne, dovrai chiedere ai tuoi genitori o a qualcun altro di procedere al posto tuo) e completa i campi Canale (i social media supportati sono YouTube, Twitch, Facebook, VK, Mixer, Twitter, Instagram o TikTok), Numero di telefono, Lingua, Regione e Città.

Adesso, tutto ciò che devi fare è spuntare le caselle Uno dei miei canali soddisfa il requisito minimo di 1000 follower, Ho capito che verrà abilitata l’autenticazione a due fattori (per ulteriori dettagli, ti consiglio di dare un’occhiata alla mia guida su come abilitare 2FA su Fortnite), Ho letto e accettato: Accordo di affiliazione e Ho letto e accettato: Codice di comportamento e premere sul pulsante azzurro INVIA.

Arrivato a questo punto, dovrai avere un po’ di pazienza e attendere che Epic Games prenda in considerazione la tua richiesta. Questa fase potrebbe richiedere anche diverse settimane, visto che il team dell’azienda deve verificare le informazioni che hai fornito. Se sarai considerato idoneo, Epic Games ti invierà una email che ti permetterà di ottenere il codice univoco che ti ho descritto in precedenza.

Diventa un creatore Epic Games

Una volta entrato nel programma “Supporta un creatore”, non dovrai fare più nulla. Infatti, come confermato da Epic Games in un messaggio inviato allo youtuber Jack Troung (video in inglese), le intenzioni della società sono quelle di fornire l’accesso ai server privati a tutti gli youtuber e streamer che sono risultati idonei per il programma Supporta un creatore. Questo significa che Epic Games ti contatterà tramite email il prima possibile per confermarti l’attivazione del server privato.

Per utilizzare il server privato di Fortnite, ti basterà dunque avviare la modalità Battle Royale di Fortnite e recarti nel menu, per selezionare il tipo di partita (ad esempio, premendo il tasto quadrato del controller su PS4). Successivamente, dovrai selezionare la voce Opzioni personalizzate che si trova in basso a destra e digitare il codice “segreto” che consentirà anche ai tuoi fan di unirsi alla partita.

Quando i tuoi follower si saranno collegati, avrai modo di avviare la partita proprio come fai di solito. Nel caso gli utenti lamentino problemi con la connessione al server, ricordati di informarli sulla Regione di matchmaking che hai selezionato, visto che quest’ultima opzione può creare inconvenienti in tal senso.

Per maggiori dettagli, ti invito a consultare la mia guida su come fare i server privati su Fortnite.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here