Come fare menu a tendina in Excel

0
2

Hai bisogno di creare un documento di Excel molto ben organizzato, in cui si possa interagire con le voci presenti all’interno delle celle, attraverso degli appositi elenchi e dei menu a tendina? Bene, sembra proprio che tu abbia bisogno della funzionalità elenco di Excel. Di cosa si tratta? Proprio di quello a cui accennavo, cioè di una funzione che permette di raggruppare determinate celle in elenchi distinti e di realizzare menu a tendina con le voci e i valori presenti nel foglio di calcolo.

Se vuoi saperne di più, prenditi cinque minuti di tempo libero e scopri come fare menu a tendina in Excel, seguendo le indicazioni che sto per darti. Ti assicuro che si tratta di un’operazione semplicissima da portare a termine, non bisogna essere esperti di Excel per riuscirci.

Scommetto che non vedi l’ora di cominciare a leggere tutti i procedimenti da effettuare per raggiungere il tuo obiettivo, dico bene? Allora non perdiamo altro tempo e mettiamoci subito all’opera: devi soltanto sederti bello comodo di fronte al tuo PC e prestare attenzione a tutte le operazioni che ti descriverò. Ti segnalo che le procedure sono applicabili a Excel per Windows, macOS ed Excel Online, ma non all’app di Excel per smartphone e tablet. Detto ciò, non mi resta che augurarti una buona lettura e buon lavoro!

Indice

Come fare menu a tendina con Excel

Come fare menu a tendina con Excel

I menu a tendina di Excel possono contenere dei valori definiti direttamente dall’utente (quindi parole, frasi o cifre presenti esclusivamente all’interno dei menu) oppure possono essere realizzati partendo da valori già presenti nel foglio di calcolo. Andiamo però con ordine.

Per creare un menu a tendina utilizzando dei valori definiti direttamente da te, seleziona la cella (o le celle) in cui inserire il menu, raggiungi la scheda Dati di Excel, che trovi in alto, e clicca sul pulsante Convalida dati.

Nella schermata che si apre, seleziona la voce Elenco dal menu Consenti e digita, nel campo di testo Origine, tutti i valori che vuoi far comparire nel menu a tendina, separandoli con un punto e virgola. Infine, fai clic sul pulsante OK e il gioco è fatto.

Come fare menu a tendina con Excel

Arrivato a questo punto, seleziona una delle celle in cui hai inserito il tuo menu a tendina e fai clic sull’icona , situata a fianco. Se hai seguito alla lettera le operazioni che ti ho indicato, ti verrà mostrato un riquadro, tramite il quale puoi selezionare uno dei valori da te definiti. Comodo, vero?

Se, invece, il tuo intento è quello di fare un menu a tendina con Excel utilizzando i valori già presenti nel foglio di calcolo, l’operazione da effettuare è simile a quella descritta precedentemente. Per prima cosa, seleziona con il mouse le celle che contengono i valori da inserire nel menu a tendina (i valori devono essere contenuti nella stessa colonna o nella stessa riga e non devono esserci interruzioni fra di essi), recati nella scheda Formule di Excel che trovi in alto e clicca sul pulsante Definisci nome.

Nella schermata che ti viene mostrata, digita il nome che vuoi assegnare al gruppo di valori selezionato, senza inserire alcuno spazio, e poi clicca sul pulsante OK, in modo da salvare i cambiamenti.

Come fare menu a tendina con Excel

A questo punto, seleziona la cella (o le celle) in cui vuoi inserire il tuo menu a tendina, recati nella scheda Dati di Excel, in alto, e fai clic sul pulsante Convalida dati.

Nella nuova schermata che visualizzi, seleziona la voce Elenco, utilizzando il menu Consenti, e successivamente digita, nel campo Origine, il simbolo =, seguito dal nome del gruppo di dati che hai creato in precedenza (es. se hai chiamato il gruppo di valori “gruppo” devi digitare =gruppo). A questo punto, non ti rimanere che premere il pulsante OK, per confermare le operazioni che hai effettuato.

Come fare menu a tendina con Excel

Benissimo! Hai appena creato un nuovo menu a tendina a partire dai valori già presenti sul foglio di calcolo! Per visualizzarli, seleziona una delle celle in cui hai inserito il tuo menu a tendina e fai clic sull’icona a fianco: potrai in questo modo scegliere uno dei valori dal riquadro che ti verrà mostrato.

Altra cosa importante da sapere è che i valori del menu a tendina si aggiorneranno in tempo reale. Questo significa che, se modifichi uno dei valori dall’elenco del foglio di calcolo in cui hai creato il menu a tendina, le modifiche verranno apportate automaticamente anche nel menu.

Come fare un elenco con Excel

Come fare menu a tendina in Excel

Adesso vediamo come creare un menu a tendina per filtrare e organizzare i valori presenti all’interno del foglio di calcolo.

Se vuoi imparare come fare un elenco con Excel, non devi far altro che aprire il documento in cui intendi inserire i tuoi elenchi, cliccare sul pulsante Formatta come tabella contenuto nella scheda Home di Excel, in alto, e scegliere lo stile che più preferisci dal menu che visualizzi.

A questo punto, tieni premuto il tasto sinistro del mouse, seleziona tutte le celle che vuoi comprendere nel tuo elenco e clicca sul pulsante OK, per confermare. Se hai evidenziato anche i titoli delle colonne, metti il segno di spunta accanto alla voce Tabella con intestazioni.

Ecco fatto! Hai appena ottenuto un elenco in cui è possibile organizzare i valori delle celle tramite appositi menu a tendina. Infatti, facendo clic sulle icone collocate sulle celle relative alle intestazioni delle colonne, puoi disporre i valori in ordine alfabetico, applicare dei filtri in base a dei parametri personalizzati, attivare o disattivare la visualizzazione di determinati valori e molto altro ancora.

Come fare menu a tendina in Excel

Se vuoi, puoi cambiare lo stile della tua tabella, selezionando una delle celle che ne fanno parte e scegliendo lo stile desiderato dal menu Home > Formatta come tabella.

Se, infine, vuoi annullare la creazione della tabella, puoi cliccare sul pulsante Annulla di Excel (l’icona della freccia rivolta verso sinistra, che trovi proprio in alto a sinistra, nella barra del titolo del programma), oppure puoi selezionare tutte le celle che ne fanno parte, recarti nella scheda Progettazione, in alto, e fare clic sul pulsante Converti in intervallo.

Ti avviso che puoi ottenere lo stesso risultato anche utilizzando la funzione Filtri di Excel: seleziona la cella dell’intestazione della colonna, raggiungi la scheda Home e fai clic sulle voci Ordina e filtra > Filtro, per attivare il menu a tendina.

Come creare un menu a tendina dinamico in Excel

Menu a tendina dinamico Excel

Se vuoi creare un menu a tendina dinamico in Excel, ti avviso che quest’operazione non è difficile, ma devi avere pazienza e prestare la massima attenzione alle procedure che ti descriverò.

In realtà, se hai già acquisito padronanza delle operazioni che ti ho descritto nei capitoli precedenti, dovresti riuscire facilmente a realizzare questa tipologia di menu, in quanto si tratta della combinazione dei due metodi precedentemente descritti.

La prima cosa che devi fare è evidenziare tutte le celle contenenti i valori che vuoi inserire nel menu a tendina. Un menu dinamico si crea a partire dai dati già presenti nel foglio di calcolo e non puoi, quindi, definirli direttamente tu, se non inserendoli in apposite celle.

Dopo aver evidenziato le celle, raggiungi dunque la scheda Home, in alto, e fai clic sul tasto Formatta come tabella, scegliendo uno stile tra quelli in elenco. Se hai selezionato anche l’etichetta della colonna, attiva la casella Tabella con intestazioni e premi poi su OK, per confermare.

Adesso, evidenzia le celle della tabella appena creata, senza includere l’etichetta della colonna (viene generata in automatico se non era già presente) e raggiungi la scheda Formule. Fatto ciò, premi sul tasto Definisci nome e indica un nome da assegnare al gruppo di valori, digitandolo nel campo Nome. Premi, quindi, OK per confermare anche quest’operazione.

Arrivato a questo punto, seleziona una o più celle sulle quali vuoi inserire il menu a tendina e raggiungi la scheda Dati. Adesso, premi sul tasto Convalida dati e, nella schermata che ti viene mostrata, scegli la voce Elenco dal menu Consenti. Digita poi il simbolo = seguito dal nome del gruppo che hai precedentemente definito. Anche in questo caso, conferma le modifiche apportate, usando il tasto OK.

Bene! Se hai seguito con attenzione le procedure che ti ho indicato, facendo clic su una delle celle su cui è presente il menu a tendina, troverai l’icona a fianco: interagendo su quest’ultima, ti verrà mostrato un riquadro contenente dei valori da selezionare, che corrisponderanno a quelli della tabella che hai creato.

La particolarità di questo menu è quella di poter aggiungere valori, senza dover modificare alcun parametro di configurazione. Ti basta semplicemente raggiungere la tabella, spostarti sull’ultima riga vuota e aggiungere un nuovo valore. Così facendo, quest’ultimo sarà disponibile anche nel menu a tendina.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here