Come messaggiare tra iPhone e iPad

0
7


Hai parecchi amici che, come te, posseggono un iPhone o un iPad e ogni mese spendi un mucchio di soldi per comunicare con loro tramite SMS? Ma come sei antico! Basta una connessione ad Internet e gli ormati vetusti messaggini possono essere sostituiti senza alcun rimpianto da diversi servizi gratuiti che non fanno pagare nemmeno un centesimo.

Coraggio, metti da parte gli SMS e scopri subito, insieme a me, come messaggiare tra iPhone e iPad usando soluzioni ad hoc – in primis iMessage, il servizio proprietario di Apple – che ti faranno risparmiare un bel po’ di denaro ogni mese. Devi solo scegliere quella che si confà maggiormente alle tue necessità e a quelle dei tuoi conoscenti e cominciare ad usarla.

Come dici? Sei finito su questo tutorial perché quello che ti interessava capire era come fare per sfruttare il tuo numero di telefono in maniera indistinta tra i tuoi device mobile della “mela morsicata” per inviare e ricevere messaggi? Non temere, avevo già pensato anche a questo. Nella guida, infatti, trovi anche un passo dedicato all’argomento. Ora, però, basta chiacchierare e passiamo all’azione. Buona lettura!

Indice

Come messaggiare tra iPhone e iPad con iMessage

Screenshot che mostra l'uso di iMessage su iPad

Se ti interessa capire come messaggiare tra iPhone e iPad, ti suggerisco in prima battuta di prendere in considerazione una delle soluzioni “di serie” offerte dalla stessa Apple: iMessagge.

Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un servizio che consente di inviare SMS gratuiti ai contatti che a loro volta hanno un dispositivo Apple e iMessage attivo, sfruttando la connessione ad Internet. Il suo utilizzo è gratuito, mentre l’attivazione presenta un costo pari a 0,30 euro (o il costo di un SMS internazionale secondo la tariffazione del proprio operatore). Inoltre, per poterne usufruire devi aver effettuato l’accesso sui dispositivi di riferimento con il tuo ID Apple.

Ciò detto, per poter iniziare a impiegare iMessage devi preoccuparti di configurare l’uso del servizio sia sull’iPhone che sull’iPad. In entrambi i casi, quello che devi fare è afferrare il tuo di smartphone o tablet Apple, sbloccarlo, accedere alla home screen e selezionare l’icona di Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio).

Nella schermata successiva, seleziona la voce Messaggi e porta su ON l’interruttore che trovi accanto alla dicitura iMessage. Dopo aver fatto ciò, una notifica ti avviserà del fatto il tuo operatore potrebbe addebitarti il costo di un SMS internazionale come anticipato nelle precedenti righe. Dai quindi conferma, facendo tap sulla voce OK, ed è fatta.

Ora che hai abilitato il servizio, devi preoccuparti di configurarne correttamente l’uso. Per cui, recati nuovamente nella sezione Messaggi delle Impostazioni di iOS e seleziona la dicitura Invia e ricevi. Nella nuova schermata visualizzata, seleziona, nella sezione Puoi ricevere e inviare messaggi da iMessage da, il tuo numero di telefono e gli indirizzi email associati al tuo ID Apple con i quali intendi ricevere e inviare messaggi su iMessage. Nella sezione Inizia nuove conversazioni da, invece, apponi il segno di spunta accanto al tuo numero di telefono o al tuo indirizzo email per scegliere da dove iniziare le nuove conversazioni.

Screenshot che mostra l'uso di iMessage su iPhone

Adesso che hai attivato e configurato l’uso del servizio, ti starai chiedendo: come si fa a spedire un messaggio attraverso iMessage? Nulla di più facile. Non devi far altro che avviare la composizione di un nuovo messaggio attraverso l’applicazione Messaggi del tuo iPhone o iPad (come se volessi comporre un SMS) e il sistema rileverà in automatico se il destinatario usa iMessage o no, incanalando la comunicazione mediante questo servizio anziché attraverso la rete di messaggi standard. Ti puoi accorgere subito se iMessage è stato attivato dal fatto che il pulsante per l’invio del messaggio diventa azzurro.

Per cui, recati in home screen, seleziona l’icona dell’app Messaggi (quella con il fumetto bianco e lo sfondo verde), fai tap sull’icona con il foglio e la matita presente in alto a destra, digita nel campo A il numero o il nome della persona con cui vuoi chattare oppure premi sul relativo bottone [+] e selezionane il nominativo dalla rubrica e digita il tuo messaggio nel campo apposito posto in basso. Per inviarlo, fai tap sul bottone con la freccia verso l’alto.

Se vuoi, puoi anche inviare contenuti diversi dal semplice testo, come foto, animoji, musica ecc. Per riuscirci, ti basta usare le app per iMessage che trovi nella parte in basso dello schermo.

Se qualcosa riguardo la configurazione o il funzionamento di iMessage non ti è chiaro, puoi schiarirti maggiormente le idee leggendo le mie guide dedicate in via specifica a come attivare iMessage e come funziona iMessage.

Come messaggiare tra iPhone e iPad con Messaggi su iCloud

Screenshot che mostra l'uso di Messaggi su iCloud su iPad

Se ciò che ti interessa è riuscire a inviare e ricevere anche tramite l’iPad i “normali” SMS sfruttando il numero di telefono associato alla SIM in uso sul tuo iPhone, quello che devi fare è avvalerti Messaggi su iCloud, andandone a configurare l’inoltro e la sincronizzazione.

Usufruire della funzionalità è totalmente gratis, la sola spesa da sostenere è quella del costo dei messaggi inviati, a seconda della tariffa in essere con il gestore telefonico di riferimento. Le uniche cose di cui occorre tener conto è che per sfruttare il servizio l’iPhone e l’iPad impiegati devono essere aggiornati almeno a iOS 8.0 e che su entrambi i dispositivi deve essere stato effettuato l’accesso ad iCloud, inoltre è indispensabile che i device siano collegati ad Internet.

Per abilitare l’inoltro dei messaggi, il primo passo che devi compiere è quello di afferrare l’iPhone, sbloccarlo, accedere alla home screen, fare tap sull’icona di Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio) e selezionare la voce Messaggi nella schermata che ti viene mostrata. Individua poi la dicitura Inoltro SMS, selezionala e porta su ON l’interruttore che trovi accanto al nome del tuo iPad (o del tuo iPhone).

Per attivare la sincronizzazione, invece, procedi nel seguente modo: recati nella schermata principale delle Impostazioni di iOS, fai tap sul tuo nome posto in alto, seleziona la voce iCloud e porta su ON la levetta che trovi in corrispondenza della voce Messaggi.

Screenshot che mostra l'uso di Messaggi su iCloud su iPhone

A partire da questo momento, ogni volta che arriverà un SMS sul tuo iPhone riceverai una notifica apposita su iPad e potrai leggerlo anche da lì, tramite l’app Messaggi. Tutte le modifiche apportate ai messaggi, poi, risulteranno essere perfettamente sincronizzate tra iPhone e iPad. Per cui, se ad esempio cancelli un SMS da iPhone questo verrà rimosso anche da iPad e viceversa.

Inoltre, se e quando vorrai inviare un SMS potrai farlo anche da iPad, facendo tap sull’icona dell’app Messaggi (quella con lo sfondo verde e il fumetto bianco) che trovi in home screen e avviando la composizione di un nuovo SMS, premendo sull’icona con il foglio e la matita in alto a destra, digitando il numero o il nome del contatto di riferimento nel campo A, il testo nel campo in basso e inviando il tutto facendo tap sul pulsante con la freccia verso l’alto collocato a fondo schermo.

App per messaggiare tra iPhone e iPad

iPhone e iPad

Trovi le soluzioni per messaggiare tra iPhone e iPad che ti ho descritto nelle righe precedenti molto interessanti ma vorresti sapere se esiste qualche sistema per comunicare da entrambi i dispositivi che non sia ad appannaggio dei soli utenti Apple (come nel caso di iMessage) e che non preveda l’uso dei “tradizionali” SMS (come nel caso dei Messaggi su iCloud)? Allora non posso far altro se non suggerirti di usare delle applicazioni di messaggistica di terze parti, come quelle che ho provveduto a segnalarti qui di seguito.

Cerca di individuare la risorsa che ritieni possa fare al caso tuo e, soprattutto, quella che anche i tuoi amici, colleghi, parenti ecc. utilizzano più di frequente, in modo tale da avere maggiori possibilità di interazione.

  • WhatsApp – è l’app per la messaggistica istantanea più famosa e utilizzata al mondo. È gratis e permette di inviare messaggi in maniera sicura (grazie alla crittografia end-to-end), sotto forma di chat, ma anche di effettuare conversazioni di gruppo, spedire foto, video, documenti, effettuare chiamate e videochiamate attraverso Internet con gli altri utilizzatori del servizio e molto alto ancora. Per utilizzare l’app, occorre creare un apposito account con il proprio numero di telefono. Purtroppo non è disponibile come applicazione dedicata per iPad, ma il servizio può essere impiegato sul tablet Apple accedendo alla sua versione Web, tramite qualsiasi browser (es. Safari). Per ulteriori dettagli, ti rimando alla lettura delle mie guide specifiche su come funziona WhatsAppcome scaricare WhatsApp su iPhone e a quella del mio articolo incentrato su WhatsApp per iPad.
  • Telegram – è la soluzione alternativa a WhatsApp attualmente più diffusa. È gratis, disponibile sia per iPhone che per iPad (oltre che per altri smartphone, tablet e computer) e consente di chattare con altri utenti registrati al servizio, di spedire foto, video e varie altre tipologie di contenuti e di effettuare chiamate via Internet. Per ulteriori dettagli, puoi consultare i miei tutorial su come scaricare Telegram e come funziona Telegram.
  • Facebook Messenger – è l’app per la messaggistica resa ufficialmente disponibile da Facebook. È gratis, disponibile sia per iPhone che per iPad (oltre che per Android e sotto forma di servizio Web) e consente di chiacchierare con altri utenti iscritti al social network di Mark Zuckerberg o che hanno scelto di usare Messenger tramite numero di telefono. Per approfondimenti, leggi le mie guide su come scaricare Messenger e come funziona Messenger.
  • Viber – si tratta di un’altra app per la messaggistica assai diffusa. E fruibile sotto forma di app per iPhone e iPad (oltre che per Android e per computer, tramite il client dedicato) e permette di scambiarsi messaggi, fare chiamate e videochiamate con altri utenti registrati al servizio. È molto facile da usare e non necessita di configurazioni particolari, ad eccezione della creazione di un account apposito. Per ulteriori dettagli, leggi i miei post su come scaricare Viber gratis e come funziona Viber.
  • WeChat – trattasi di una rinomata soluzione gratuita per la messaggistica istantanea sviluppata in Cina. È molto usata in giro per il mondo (anche se non particolarmente in occidente) ed è disponibile sia per iPhone che per iPad (oltre che per Android e computer, tramite interfaccia Web e client per Windows e macOS). Consente di chiacchierare con altri utenti iscritti al medesimo servizio, previa creazione di un apposito account. Per approfondimenti, leggi il mio articolo su come funziona WeChat.
  • Kik – app per messaggiare destinata in maniera particolare all’utenza più giovane. Non richiede il numero di telefono per la creazione di un account ed è gratis. È disponibile sotto forma di applicazione per iPhone e iPad (e si può usare anche su Android). Per saperne di più, puoi leggere il mio post su come funziona Kik.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here