Come si fa lo screen sul PC

0
2


Sono ormai giorni e giorni che stai riscontrando un fastidioso problema sul tuo computer, che non riesci a risolvere in alcun modo. Per cercare di far fronte all’inconveniente, un tuo amico esperto in informatica ti ha suggerito di mostrargli degli screenshot dello schermo del tuo PC, così da riuscire a capire meglio la situazione. Tuttavia, se adesso sei qui e stai leggendo questa guida, molto probabilmente è perché, dinanzi alla richiesta fatta dal tuo amico, hai “strabuzzato” gli occhi e hai cominciato a interrogarti sul da farsi. Se le cose stanno effettivamente in questo modo, non hai però motivo di preoccuparti. Posso, infatti, spiegarti io come si fa lo screen sul PC e quali strumenti utilizzare per effettuare questa operazione.

Se desideri imparare a catturare la schermata del PC, sappi che hai a tua disposizione diverse risorse. A seconda di quelle che sono le tue preferenze ed esigenze, puoi infatti scegliere tra gli strumenti e le funzioni disponibili “di serie” su Windows o su macOS oppure puoi ricorrere all’impiego di soluzioni di terze parti. In tutti i casi, si tratta di strumenti molto validi: scegliere se impiegare uno strumento piuttosto che un altro spetta dunque soltanto a te.

Sei impaziente di scoprire le soluzioni che ti fornirò nei prossimi capitoli, dico bene? Allora ti suggerisco di metterti ben comodo dinanzi al tuo computer, di prenderti qualche minuto di tempo libero e di concentrarti attentamente sulla lettura di questo tutorial. Vedrai che, alla fine, potrai considerarti soddisfatto e sarai anche pronto ad affermare che fare screenshot sul computer sia un vero e proprio gioco da ragazzi. A me non resta che augurati una buona lettura!

Indice

Come si fa lo screen sul PC Windows

Se non vuoi o non puoi installare nuovi software sul tuo computer, ma hai comunque la necessità di capire come si fa lo screen sul PC, ti suggerisco di utilizzare gli appositi strumenti integrati in Windows, di cui ti parlerò nei prossimi capitoli.

Combinazione dei tasti

combinazione tasti Windows

Se, per praticità, vuoi utilizzare le scorciatoie da tastiera per fare uno screen sul PC, sappi che ho la soluzione che fa al caso tuo.

Se utilizzi un computer con una qualsiasi versione recente di Windows (da XP in su), puoi catturare l’intero desktop premendo il tasto Print Screen o Stamp, generalmente presente nella parte in alto a destra della tastiera.

Dopo aver pigiato il tasto, lo screenshot viene salvato nella clipboard. Per recuperarlo, devi incollarlo in un qualsiasi software di grafica, ad esempio Paint, usando la funzione Incolla, accessibile previo clic destro del mouse o la combinazione di tasti Ctrl+V sulla tastiera.

Una volta incollata l’immagine nel programma di grafica, procedi andando a salvare quest’ultima nel formato di file JPG, PNG o BMP (o qualsiasi altro formato che desideri), usando il comando File e scegliendo poi la voce Salva con nome dal menu visualizzato. Prima di effettuare il salvataggio dell’immagine, puoi anche apportarvi delle modifiche (ritagliare lo screenshot, aggiungere scritte, ecc.) tramite gli appositi strumenti annessi alla finestra dello stesso software.

Se utilizzi un computer con Windows 10, Windows 8.x o Windows 7, puoi catturare lo schermo anche tramite la combinazione di tasti Win+Print Screen/Stamp, in modo tale da scattare un’istantanea del desktop, che verrà poi salvata in maniera automatica nella cartella Immagini del tuo computer.

Strumento di cattura

Strumento di cattura

Per catturare uno screenshot sul tuo PC Windows, puoi fare riferimento anche a un tool integrato, denominato Strumento di cattura. Si tratta, per l’esattezza, di un software nativo disponibile su Windows 10, 8.x e 7, che consente di catturare l’intero schermo o porzioni di esso e di aggiungere appunti.

Per fare lo screen sul PC utilizzando Strumento di cattura, la prima cosa che devi fare è pigiare sul pulsante Start o accedere alla Start Screen (dipende dalla versione di Windows che stai utilizzando), digitare nell’apposito campo di ricerca i termini “strumento di cattura” e cliccare sul corrispondente risultato di ricerca.

Ora che hai avviato Strumento di cattura di Windows, ti verrà mostrato sul desktop un piccolo riquadro con diversi pulsanti. Per fare uno screenshot, pigia quindi sul pulsante Nuovo e poi disegna con il mouse, tenendo premuto il tasto destro dello stesso, un rettangolo comprendente l’area di schermo che desideri acquisire.

Ad operazione completata, si aprirà l’editor dell’immagine, mediante il quale potrai modificarla utilizzando i vari strumenti disponibili a schermo (ad esempio la penna oppure l’evidenziatore) e salvarla sotto forma di immagine GIF, JPG o PNG, usando l’icona del dischetto collocata in alto a sinistra e scegliendo poi il formato di salvataggio, tramite il menu a tendina Salva come.

Per catturare la schermata di una singola finestra di Windows o dell’intero schermo, devi eseguire le operazioni che ti sto per indicare. Avvia Strumento di cattura e premi sull’icona ▼, a fianco del tasto Modalità. A questo punto, scegli le opzioni Cattura finestra oppure Cattura schermo intero dal menu a tendina che ti viene mostrato, in base alla tua esigenza. Facile, no?!

Come si fa lo screen sul Mac

Utilizzi un Mac e ti piacerebbe fare screenshot della Scrivania o di una porzione di essa? Se la risposta è affermativa, allora ti invito a consultare le procedure che ti descriverò nei capitoli che seguono.

Combinazione dei tasti

Combinazione tasti macOS

Su macOS ci sono alcune combinazioni di tasti che ti consentono di fare uno screen in maniera semplice e immediata. Ad esempio, se vuoi effettuare lo screenshot dell’intero schermo del Mac, devi semplicemente premere la combinazione cmd+shift+3, per salvare l’immagine sul Scrivania in formato PNG.

Su macOS Mojave o versioni successive, dopo aver premuto questa combinazione, ti verrà mostrata una piccola anteprima nell’angolo in basso a destra dello schermo. Facendo clic su di essa, potrai effettuare modifiche all’immagine, aggiungendo note o qualsiasi altro elemento.

Tramite la combinazione cmd+shift+ctrl+3, invece, l’intera schermata dello schermo verrà acquisita nella clipboard, così da poterla incollare, tramite i tasti cmd+v, in un qualsiasi software che stai utilizzando sul tuo Mac, come un documento di testo o una nota, giusto per farti qualche esempio.

Se la tua intenzione è, invece, quella di acquisire solo una porzione dello schermo, ti basta eseguire la combinazione di tasti cmd+shift+4: ti verrà mostrato un cursore a forma di mirino, tramite il quale puoi disegnare un’area rettangolare dell’area da catturare, tenendo premuto il tasto destro del mouse.

Infine, per fare lo screen di una finestra attiva, esegui prima la combinazione di tasti cmd+shift+4 e subito dopo premi la barra spaziatrice. A questo punto il cursore cambierà, mostrando l’icona di una fotocamera. Fai, dunque, clic sulla finestra da acquisire, per salvare immediatamente lo screen sulla Scrivania.

Istantanea schermo

Istantanea schermo

Se non vuoi utilizzare una scorciatoia da tastiera, puoi anche rivolgere la tua attenzione sullo strumento di acquisizione delle schermate di macOS, Istantanea schermo.

Per avviare questo strumento, usa la combinazione di tasti cmd+shift+5 oppure fai clic sulla sua icona, che trovi nella cartella Altro del Launchpad. A questo punto, visualizzerai una barra degli strumenti composta da alcuni tasti che consentono di regolare i parametri e la modalità di acquisizione.

Sulla sinistra della barra, sono presenti tre pulsanti che indicano la modalità di acquisizione: l’intero schermo, una porzione di esso oppure la finestra corrente. Premendo la voce Opzioni, invece, puoi accedere ad alcuni parametri di configurazione, come la cartella di destinazione dello screen oppure il ritardo dell’acquisizione. Adesso, non ti resta che premere sul pulsante Acquisisci per catturare il tuo screenshot.

Altre soluzioni per fare lo screen sul PC

Se vuoi fare lo screen sul PC utilizzando altre soluzioni rispetto a quelle che ti ho mostrato nei capitoli precedenti, quello che devi fare è prestare attenzione ai consigli che ti fornirò nei prossimi capitoli.

Lightshot (Windows/macOS)

Lightshot

Uno strumento di terze parti che puoi utilizzare sia su Windows che su macOS, è Lightshot. Questo software ti consente di acquisire porzioni dello schermo e di modificarle tramite alcuni strumenti avanzati.

Per utilizzare questo tool sul tuo PC Windows, raggiungi questo link e premi sul tasto Download for Windows, in modo da prelevarne il file .exe. Al termine del download, avvia l’eseguibile e premi sui tasti OK, per confermare l’uso della lingua italiana. Accetta poi i termini d’utilizzo del software e premi sui pulsanti Avanti e Fine, per completarne l’installazione.

Se utilizzi un Mac, invece, dal sito Web ufficiale dello sviluppatore, premi il tasto Download for Mac e verrai così indirizzato verso il Mac App Store. Una volta aperto lo store virtuale di Mac, premi dunque il tasto Ottieni, quindi quello Installa, per avviare il download e l’installazione dell’applicazione in questione. Potrebbe esserti chiesto di fornire la password del tuo ID Apple.

Il funzionamento di Lightshot è identico sia su Windows che su macOS, cambia soltanto il modo in cui avviare questo strumento. Su Windows, premi semplicemente il tasto Print Screen/Stamp della tastiera; su macOS, avvia il software tramite la sua icona presente nel Launchpad e fai poi clic sulla voce Take screenshot, che trovi nel menu che visualizzi premendo sull’icona della piuma situata sulla barra dei menu in alto.

Adesso, non devi fare altro che tenere premuto il tasto destro del mouse e trascinarlo per disegnare l’area di acquisizione della schermata. Dopo aver rilasciato il tasto del mouse, visualizzerai due barra degli strumenti a fianco del riquadro di disegno.

La barra verticale è munita di tutti gli strumenti per la modifica dell’immagine, potendo aggiungere forme geometriche o testi oppure evidenziare aree. La barra orizzontale, invece, ti consente di copiare l’area acquisita sulla clipboard, salvarla in un file, stamparla, condividerla oppure salvarla online.

Altri strumenti per fare lo screen sul PC

Computer

In aggiunta a tutte le soluzioni che ti ho fornito in questa mia guida, puoi anche utilizzarne altre, di cui ti ho ampiamente parlato in altri tutorial dedicati a questo argomento.

Ad esempio, se preferisci altri software di terze parti per acquisire le immagini sul tuo PC, puoi leggere la mia guida sui programmi per catturare lo schermo. Se, invece, vuoi approfondire gli strumenti nativi di Windows e macOS e altre soluzioni dedicate a questi sistemi operativi, puoi leggere le mie guide su come fare uno screenshot con Windows oppure come fare screenshot Mac.

Puoi anche usufruire di alcuni servizi online, come Web Capture o Snapito, che ti consentono di salvare un’intera pagina Web sotto forma d’immagine, inserendo semplicemente l’URL del sito Web di destinazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here