Come svuotare cestino Android | Salvatore Aranzulla

0
15

Un amico ti ha parlato di un nuovo gioco per Android e, fermamente intenzionato a provarlo in prima persona, hai aperto il Play Store e avviato l’installazione dello stesso. Dopo qualche secondo, però, è arrivata l’amara sorpresa: la memoria a bordo del tuo dispositivo è insufficiente per contenere il gioco, pertanto l’installazione viene bloccata ancor prima di iniziare. Nel tentativo di liberare un po’ di memoria, hai pensato di svuotare il cestino di Android per liberarti dei file ormai non più in uso ma, dopo aver attentamente cercato tra le impostazioni del sistema operativo, non sei riuscito a trovare ciò che stavi cercando.

Come dici? Ho centrato il punto? Allora lascia che te lo dica: ti trovi nel posto giusto, al momento giusto! Nel corso di questa guida, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come svuotare il cestino su Android, andando ad agire sulle varie app che presentano una caratteristica di questo tipo.

Dunque, senza esitare un attimo in più, mettiti bello comodo e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da dirti su quest’argomento: sono sicuro che, al termine di questa guida, sarai perfettamente in grado di raggiungere l’obiettivo che ti eri prefissato. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon lavoro!

Indice

Informazioni preliminari

Come svuotare cestino Android

Per tua informazione, Android, a differenza dei sistemi operativi per PC (come, per esempio, Windows o macOS), non integra un vero e proprio “cestino” in grado di archiviare, prima dell’eliminazione definitiva, tutti i file cancellati dalla memoria del device.

Tuttavia, alcune app per Android (ad es. quelle dedicate alla gestione della galleria fotografica, i client email e così via) dispongono di un cestino dedicato, all’interno del quale vengono conservati i file eliminati dall’interno dell’app stessa, spesso per un periodo di tempo ben definito (ad es. 30 giorni), prima dall’eliminazione definitiva.

Dunque, se è tua precisa intenzione svuotare il cestino di Android, per liberare un po’ di memoria, devi accedere al cestino specifico dell’app di tuo interesse (ad es. Google Foto) ed eliminare i file residenti al suo interno; come soluzione aggiuntiva, potresti valutare l’eliminazione della cache relativa alle app che utilizzi più spesso, in modo da ottenere un aumento (seppur provvisorio) dello spazio a disposizione: trovi spiegato tutto nei capitoli successivi di questo tutorial.

Come svuotare il cestino di Android

Chiariti gli aspetti fondamentali della questione, è finalmente giunto il momento di capire, nel concreto, come svuotare il cestino su Android, andando così a eliminare gli elementi “sgraditi” ancora presenti nel sistema.

Come svuotare cestino email Android

Come svuotare cestino email Android

Per poter svuotare il cestino delle email su Android, devi accedere alla cartella specifica, avvalendoti dell’app che sei solito usare per consultare la posta elettronica e, da lì, procedere alla totale cancellazione dei messaggi in essa contenuti.

Sfortunatamente, non sono in grado di fornirti istruzioni specifiche per tutte le app dedicate alla gestione della posta elettronica su Android: non basterebbero le pagine del mio sito per analizzarle tutte! Ciò che posso fare, però, è illustrarti i passaggi da compiere su due delle applicazioni di posta più diffuse, Gmail e Outlook, che possono essere facilmente replicati su numerose altre app appartenenti alla stessa categoria.

Se, per esempio, utilizzi Gmail (il gestore di posta installato “di serie” sulla maggior parte dei dispositivi Android), puoi svuotare il cestino nel seguente modo: innanzitutto, avvia l’app in questione, quindi fai tap sul pulsante ☰ situato in alto a sinistra e sfiora la voce Cestino, nel menu visualizzato a schermo.

A questo punto, per svuotare completamente il cestino di Gmail (che contiene i messaggi di posta eliminati negli ultimi 30 giorni), fai tap sulla voce Svuota il Cestino adesso e conferma la volontà di procedere, rispondendo affermativamente alla schermata d’avviso successiva (devi fare tap sulla voce Svuota). Maggiori info qui.

Per quanto riguarda Outlook, il client di posta elettronica reso disponibile da Microsoft, i passaggi da compiere sono molto simili a quelli visti poco fa: dopo aver avviato l’app, sfiora il pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e tocca la voce Cestino, annessa al menu che compare.

Per eliminare tutti gli elementi dal cestino di Outlook, fai dunque tap sulla voce Svuota cestino (in alto) e conferma la volontà di procedere, sfiorando il pulsante Eliminare in modo permanente presente nel messaggio d’avviso visualizzato successivamente.

Come svuotare cestino foto Android

Come svuotare cestino foto Android

Se t’interessa, invece, svuotare il cestino delle foto su Android, devi fare riferimento all’app di gestione della galleria installata sul device e agire al suo interno.

La maggior parte dei device Android attualmente in commercio è predisposta per l’utilizzo, a tal proposito, di Google Foto: l’applicazione ufficiale di Google progettata per la gestione, l’organizzazione e il salvataggio in cloud di immagini e video.

Quest’app, nello specifico, prevede l’esistenza di una speciale cartella, denominata, per l’appunto, Cestino, all’interno della quale gli elementi cancellati dall’archivio foto/video di Android risiedono per un periodo di 60 giorni (trascorsi i quali essi vengono eliminati automaticamente).

Cancellare gli elementi contenuti nel cestino di Google Foto non è affatto difficile: tanto per cominciare, avvia l’app in questione richiamandola dal drawer del dispositivo (cioè l’area in cui sono presenti tutte le app installate), sfiora il pulsante ☰ situato in alto a sinistra e fai tap sulla voce Cestino, nel menu che compare.

Ora, per cancellare tutti gli elementi contenuti nel cestino, fai tap sul pulsante (⋮) situato in alto a destra, poi sulla voce Svuota Cestino e, infine, conferma la volontà di procedere, facendo tap sul pulsante Elimina.

Alcuni terminali Android, come per esempio gli smartphone e i tablet a marchio Huawei, non utilizzano Google Foto per gestire le immagini e i video salvati nella memoria del telefono, ma un’app differente, denominata Galleria. Anche in questo caso, è prevista l’esistenza di un cestino virtuale, all’interno del quale vengono conservati, per 30 giorni, gli elementi multimediali cancellati dal dispositivo.

Per accedervi, avvia l’app in questione, fai tap sulla voce Album situata in alto e recati all’interno dell’album Eliminati di recente. Ora, per cancellare tutti gli elementi contenuti al suo interno, andando così a svuotare il cestino di foto e video, fai tap sul pulsante Rimuovi situato in basso e conferma la volontà di procedere, premendo nuovamente sul bottone Rimuovi.

Come svuotare cache app Android

Come svuotare cestino Android

Un altro buon metodo per liberare un po’ di memoria su Android consiste nel cancellare, di tanto in tanto, la cache di alcune delle app installate nel sistema. Per tua informazione, la cache è un’area di memoria “speciale”, che contiene una serie di file utili a velocizzare l’avvio e il funzionamento delle applicazioni (che così possono trovare più rapidamente i dati di cui hanno bisogno).

Trattandosi di elementi non strettamente necessari al corretto funzionamento delle stesse, i file in cache possono essere tranquillamente eliminati quando, per esempio, la memoria del sistema è in fase di esaurimento e c’è bisogno di immediato spazio libero. Tieni presente, però, che la cache delle app viene ricreata ogni volta: per questo motivo, i benefici, in termini di spazio, sono prettamente provvisori.

Tutto chiaro? OK, procediamo. Per cancellare la cache di una determinata app, apri le Impostazioni di Android, facendo tap sull’icona a forma d’ingranaggio situata nel drawer del dispositivo, recati nella sezione App e notifiche/App e, se necessario, fai tap sulla voce Mostra tutte le app, per ottenere l’elenco completo delle applicazioni installate nel sistema.

Ora, sfiora il nome dell’applicazione di tuo interesse (quella per cui intendi cancellare la cache), fai tap sulla voce Spazio di archiviazione e premi il pulsante Cancella cache, per eliminare i file temporanei dell’app. Ripeti gli stessi passaggi per ciascuna delle app su cui intendi agire e il gioco è fatto.

Per informazioni aggiuntive sui passaggi appena illustrati, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come svuotare la cache di Android, nella quale ho trattato l’argomento con dovizia di particolari.

Come svuotare cestino file Android

Come svuotare cestino file Android

Se le soluzioni che ti ho segnalato finora non fanno al caso tuo, potresti pensare di rivolgerti a un’app specifica, pensata per svolgere il ruolo di cestino virtuale di Android e prevenire l’eliminazione involontaria dei file multimediali.

Una delle migliori app di questo tipo è, senza ombra di dubbio, Cestino Dumpster: disponibile gratuitamente sul Play Store (con presenza di banner pubblicitari e possibilità di attivare un piano in abbonamento, mensile o annuale, con prezzi di partenza pari a 0,41€/mese), essa conserva al suo interno gli elementi multimediali eliminati dal dispositivo, fungendo, di fatto, da vero e proprio “cestino”.

Utilizzarla non è affatto difficile: dopo aver scaricato Dumpster dal Play Store, avvia l’app, specifica di voler utilizzare la Versione Base e concedile l’autorizzazione di accedere alla memoria del telefono. A partire da questo momento, Dumpster “intercetterà” i file eliminati dalla memoria di Android, conservandoli in una speciale area, dalla quale tali elementi potranno essere ripristinati, oppure eliminati.

Per accedervi, avvia nuovamente l’app e, per svuotare immediatamente il cestino di Dumpster, fai tap sul pulsante ☰, collocato in alto a sinistra; scegli l’opzione Svuota Dumpster dal menu che ti viene proposto e conferma la volontà di procedere, pigiando sulla voce Vuoto.

Se lo desideri, puoi inoltre avvalerti di una funzione dedicata alla programmazione della pulizia automatica: per farlo, premi nuovamente il pulsante ☰, seleziona la voce Auto pulizia dal menu che ti viene proposto e indica il periodo di tempo (una settimana, un mese oppure tre mesi) dopo il quale il cestino dell’app dovrà essere cancellato in automatico.

Ad ogni modo, se svuotare il cestino di Android non fosse sufficiente per liberare il quantitativo di memoria di cui hai bisogno, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial su come liberare la memoria del cellulare, nel quale ti ho fornito utili consigli sulle operazioni da mettere in pratica per riuscire a liberare un discreto quantitativo di spazio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here