Come vedere password salvate | Salvatore Aranzulla

Sending
User Review
0 (0 votes)
Comments Rating 0 (0 reviews)


Hai abilitato il salvataggio automatico delle password nel browser, vorresti vedere quali sono i dati di login per Seo marketing, Amazon e altri siti che usi di solito perché hai necessità di immetterli su altri tuoi dispositivi ma non sai come riuscirci? Hai dimenticato la password che impieghi per accedere alla tua rete wireless e ti piacerebbe scoprire come fare per poterla recuperare facilmente? Direi allora che sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto.

Con questo tutorial di oggi, infatti, desideravo per l’appunto spiegarti come vedere le password salvate, su computer, smartphone e Seo marketing. Nelle righe successive, per l’appunto, andremo a scoprire come compiere l’operazione in questione relativamente alle password salvate in tutti i principali programmi per navigare in Rete e nelle impostazioni del PC. Sarà altresì mia premura indicarti come accedere ai dati di login di tuo interesse tramite Android e iOS e come fare per recuperare le password del Wi-Fi. Insomma, alla fine dovresti avere un quadro abbastanza completo della situazione.

Allora? Che ne diresti di mettere finalmente le chiacchiere da parte e di cominciare a darci da fare? Sì? Grandioso. Suggerisco, dunque, di non temporeggiare oltre e di procedere. Posizionati bello comodo, prenditi qualche minuto soltanto per te e comincia a concentrati sulla lettura di quanto riportato qui sotto. In bocca al lupo!

Indice

Come vedere password salvate su PC

In primo luogo, desidero indicarti come fare per vedere le password salvate su PC, per la precisione quelle che hai salvato nei browser e quelle che risultano archiviate direttamente su Windows e macOS. Per tutti i dettagli del caso, continua a leggere. Le spiegazioni che ti occorrono sono proprio qui di seguito.

Vedere password salvate Chrome

Password salvate Chrome

A prescindere dal fatto che tu stia impiegando Windows o macOS, se utilizzi Chrome, il browser di casa Seo marketing, puoi vedere le password in esso salvate provvedendo in primo luogo ad avviare il navigatore, a fare clic sul pulsante con i tre puntini in verticale posto in alto a destra e a selezionare la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella scheda che si apre, seleziona la voce Password che trovi in corrispondenza della sezione Compilazione automatica. In seguito, sotto la dicitura Password salvate, potrai visualizzare tutte le password salvate nel browser. Per essere più precisi, troverai i siti Internet di riferimento nella colonna Sito Web, i nomi utente in corrispondenza di quella Nome utente e le password in corrispondenza di quella Password. Se ne hai bisogno, puoi aiutarti nella ricerca delle credenziali immettendo la parola chiave di riferimento nel campo Cerca password che si trova in alto a destra.

Per un maggior grado di sicurezza, comunque, le password risultano coperte da dei “pallini”. Per poter visualizzare le chiavi d’accesso in chiaro, dunque, devi fare clic sull’icona con l’occhio che trovi accanto a ognuna di esse, immettere la password associata al tuo account utente sul PC e fare clic sul pulsante OK.

Vedere password salvate Firefox

Firefox password

Se, invece, usi Firefox per navigare in Rete, puoi scoprire quali sono le password salvate nel browser, sia su Windows che su macOS, procedendo nel seguente modo: avvia il navigatore, fai clic sul pulsante con le tre linee in orizzontale che si trova nella parte in alto a destra della finestra e seleziona la voce Credenziali e password dal menu che compare.

Nella nuova finestra che a questo punto andrà ad aprirsi, potrai visualizzare l’elenco completo di tutti i dati di login salvati nel browser. Per essere precisi, nella colonna Sito trovi indicati i siti Web di tuo interesse, in quella Nome utente i nomi utente e in quella Ultima modifica la data in cui le credenziali sono state modificate l’ultima volta. Se vuoi, puoi aiutarti nell’individuazione delle credenziali compilando il campo di ricerca posto in alto.

Per visualizzare le password che ti interessano, seleziona il sito Internet di riferimento, fai clic sul pulsante Mostra password e conferma quelle che sono le tue intenzioni cliccando sul bottone .

Vedere password salvate Explorer e Edge

Password Windows

Se utilizzi un PC con su installato Windows e se hai l’abitudine di navigare in Rete con Internet Explorer oppure con Edge, i browser predefiniti del sistema operativo di casa Microsoft, puoi vedere le password salvate provvedendo innanzitutto fai clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) collocato nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni, digitando “pannello di controllo” nel campo di ricerca visualizzato e selezionando il collegamento pertinente nel menu.

Una volta visualizzata la finestra del Pannello di controllo sul desktop, seleziona la voce Account utente, poi il collegamento Gestisci credenziali Web e, successivamente, clicca sul pulsante con la freccia situato in corrispondenza del sito Internet relativamente al quale ti interessa visualizzare la password salvata.

A questo punto, troverai riportato l’URL del sito Web di riferimento in corrispondenza del campo Indirizzo del sito Web (URL), il nome utente in corrispondenza del campo Nome utente e la password in corrispondenza del campo Password. Quest’ultima, tienilo però presente, non risulta visibile in chiaro. Per poterla visualizzare, dunque, clicca sulla voce Mostra e digita la password del tuo account utente su Windows.

Vedere password salvate Windows 10

SterJo Windows Credentials

Su Windows 10 (ma anche sulle precedenti versioni di Windows), le password salvate per accedere ad account di posta elettronica e altri servizi impiegati sul PC vengono archiviate in una sezione apposita del Pannello di controllo, accessibile richiamando quest’ultimo dal menu Start, selezionando la voce Account utente e il collegamento Gestione credenziali Windows.

Purtroppo, però, le password salvate non sono in chiaro, motivo per cui occorre usare dei software di terze parti per poterle visualizzare, come nel caso di SterJo Windows Credentials. È gratis, non richiede installazione ed è molto semplice da impiegare.

Per effettuarne il download sul tuo computer, visita il sito Internet del programma e fai clic sul pulsante Portable. A download ultimato, apri l’archivio ZIP ricavato, estrailo in una cartella a piacere, avvia il file .exe contenuto al suo interno e clicca sul pulsante nella finestra che compare sul desktop.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, ti ritroverai al cospetto della schermata principale del programma. Provvedi in primo luogo a modificare la lingua dell’interfaccia, cliccando sulla bandierina verde situata sulla barra degli strumenti in alto, selezionando la voce Italian dal menu e premendo sul bottone Applica e su quello OK.

Successivamente, riavvia il programma, per fare in modo che le modifiche applicate vengano effettivamente apportate, dopodiché potrai visualizzare l’elenco delle credenziali salvate sul PC. Per la precisione, nella colonna Nome articolo trovi i nomi del prodotto o dei servizi di riferimento, in quella Nome utente i nomi utente e in quella Password le varie password.

Se determinate credenziali non compaiono in elenco, premi sul bottone con le due frecce verdi situato in alto a sinistra per aggiornare i dati. Se, invece vuoi copiare una data password nella clipboard, selezionala e fai clic sul pulsante con la barra e gli asterischi che trovi sempre in cima.

Vedere password salvate Mac

Accesso Portachiavi macOS

Se stai usando un Mac, ti comunico che puoi vedere tutte le varie password salvate sul computer, per accedere a siti Internet, caselle di posta elettronica ecc. utilizzando un apposito strumento già integrato nel sistema: Accesso Portachiavi. Inoltre, se hai attivato la memorizzazione del portachiavi su iCloud, puoi visualizzare anche le password salvate su altri tuoi dispositivi della “mela morsicata” collegati al medesimo account Apple.

Per servirtene, fai in primo luogo clic sulla relativa icona (quella con le chiavi) che trovi nella cartella Altro del Launchpad. Una volta visualizzata la finestra di Accesso Portachiavi sulla scrivania, clicca sulla voce Sistema presente nella barra laterale di sinistra e seleziona la dicitura Password che trovi in corrispondenza della sezione Categoria (sempre a sinistra).

A questo punto, individua quelle che sono le credenziali di tuo interesse nell’elenco visibile a destra. Se non riesci a trovare i dati di tuo interesse, puoi aiutarti con il campo di ricerca collocato in alto a destra. Dopo aver trovato le informazioni di login che vuoi visualizzare, facci doppio clic sopra e, nell’ulteriore finestra che si apre, spunta la casella situata in corrispondenza alla dicitura Mostra la password, così da poter vedere la password in chiaro.

Successivamente, digita la password dell’account in uso nel campo Password presente nell’ulteriore finestra che si apre e fai clic sul pulsante OK, immetti il tuo nome utente nel campo apposito, inserisci ancora una volta la relativa password, fai clic sul bottone Consenti e, in corrispondenza del campo Mostra password, potrai finalmente vedere la password in chiaro.

Vedere password salvate Safari

Safari password

Sempre nel caso in cui tu stia utilizzando un Mac, se ti interessa vedere le password salvate su Safari, il browser Web predefinito di macOS, la procedura che devi intavolare è la seguente: avvia il navigatore, dopodiché clicca sul menu Safari che si trova in alto a sinistra e seleziona la voce Preferenze da quest’ultimo.

Nella finestra che ora visualizzi sullo schermo, seleziona la scheda Password, digita nel campo apposito la password relativa al tuo account utente sul computer e premi il tasto Invio sulla tastiera.

A questo punto, potrai finalmente visualizzare tutte le password salvate in Safari nell’elenco collocato al centro. Per essere precisi, in corrispondenza della colonna Sito Web trovi i siti Internet di riferimento, in quella Nome utente i nomi utente e in quella Password le password associate. Se non riesci a trovare specifici dati di login, puoi aiutarti con il campo di ricerca situato in alto a destra.

Inoltre, poiché le password salvate nel browser non vengono mostrate in chiaro, per poterle visualizzare facci prima clic sopra.

Come vedere password salvate su Android

Android Smart Lock

Se stai usando uno smartphone o un tablet basato con Android, per riuscire a vedere le password salvate puoi rivolgerti a Smart Lock, una funzione abilitata sulla piattaforma mobile del “robottino verde” nel momento in cui l’account Google viene collegato al dispositivo in uso che consente di memorizzare e visualizzare i dati di login per accedere automaticamente a siti Internet e app.

Per servirtene, afferra il tuo smartphone o tablet, sbloccalo, accedi alla schermata home e fai tap sull’icona delle Impostazioni (quella con l’ingranaggio). Nella nuova schermata che ora ti viene mostrata, fai tap sulla voce Google e su quella Smart Lock per password.

Successivamente, sfiora il collegamento Account Google posto in corrispondenza della sezione sezione Password salvate. Nella pagina Web che a questo punto andrà ad aprirsi, inserisci le credenziali d’accesso relative al tuo account Google. A login avvenuto, individua la sezione Password salvate. Troverai quindi un elenco di siti Internet e di app per i quali hai scelto di eseguire il salvataggio dei relativi dati d’accesso.

Cerca, dunque, il sito o l’app di tuo interesse e poi fai tap sul simbolo dell’occhio corrispondente, così da riuscire a visualizzare in chiaro la password del tuo account. Se non riesci a trovare subito i dati di login che ti interessano, puoi effettuare una ricerca per parola chiave, digitandola nel campo apposito visibile dopo aver fatto tap sull’icona della lente di ingrandimento.

Come vedere password salvate su iPhone e iPad

Portachiavi iCloud

Se, invece, stai usando un iPhone oppure un iPad, per vedere le password salvate, relative a siti Internet e app, puoi fare riferimento al sistema denominato Portachiavi iCloud, a cui accennavo nel passo dedicato all’applicazione Accesso Portachiavi per macOS. Funziona solo su iOS (e su macOS) e si basa su iCloud.

Per servirtene, afferra il tuo dispositivo, accedi alla home screen e fai tap sull’icona di Impostazioni (quella con l’ingranaggio). Nella nuova schermata che ti viene mostrata, sfiora la dicitura Password e account, poi su quella Password app e siti Web e sblocca l’accesso alle credenziali salvate tramite Face ID, Touch ID o codice del dispositivo.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, ti ritroverai al cospetto dell’elenco completo dei siti e delle app per le quali hai scelto di salvare i dati. Seleziona, dunque, quello di tuo interesse e, nella schermata successiva, potrai visualizzare in chiaro la relativa password. Se non riesci a trovare subito le credenziali di cui hai bisogno, puoi aiutarti digitando nella barra di ricerca in cima le parole chiave di riferimento.

Come vedere password salvate Wi-Fi

Wi-Fi

Se non ricordi più la password che hai impostato per la tua rete Wi-Fi e vorresti capire se esiste un modo per ritrovarla, sono ben lieto di comunicarti che la cosa è fattibilissima ed è al 100% legale (in quanto si tratta della tua rete e dei tuoi device). A seconda di quelle che sono le tue preferenze oltre che, chiaramente, i mezzi in tuo possesso, puoi riuscirci accedendo al pannello di controllo del modem, usando funzioni e programmi appositi per PC e app per smartphone e tablet. Per tutti i dettagli del caso, ti rimando alla lettura della mia guida incentrata in maniera specifica su come visualizzare la password del Wi-Fi.

Diverso è il discorso per quanto riguarda le reti altrui. Anche in questo caso è possibile risalire alla password del Wi-Fi, ma – come di certo già saprai – a meno che tu non abbia esplicitamente richiesto (e ottenuto!) il consenso per compiere l’operazione in questione al legittimo proprietario della connessione ad Internet, la cosa costituisce una gravissima violazione della privacy. Se vuoi approfondire il discorso, puoi leggere la mia guida su come scoprire la password del Wi-Fi altrui, ma ci tengo a precisare che è stata scritta a puro scopo dimostrativo o di test e che con essa non intendo incentivare in alcun modo attività illecite, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità riguardo l’uso che potrebbe essere fatto delle informazioni in questione.

Leave a Reply

Sending