Programmi per guardare la TV su iPad

0
5

Fai sempre il possibile per non perderti i tuoi programmi TV preferiti ma, al tempo stesso, sono sempre di più le occasioni in cui ti ritrovi fuori casa proprio quando essi vengono mandati in onda. Hai dunque pensato di sfruttare il tuo iPad per risolvere il problema ma, non essendo particolarmente ferrato in ambito tecnologico, non sai se esistono realmente delle app per guardare la TV sul tablet di casa Apple e, soprattutto, come potertene avvalere. Le cose stanno esattamente in questo modo, dico bene? Allora sappi che oggi sono qui proprio per fugare ogni tuo dubbio in merito e aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo!

Con il tutorial di oggi, intendo infatti segnalarti i migliori programmi per guardare la TV su iPad (o meglio, le migliori app per guardare la TV su iPad) e illustrarti il loro funzionamento. Ti anticipo già che ce ne sono moltissimi, quasi tutti gratis e semplicissimi da usare: per avvalertene, non ti serva altro che una connessione Internet (sia essa Wi-Fi o 4G/3G) e, in alcuni casi, un account gratuito da creare direttamente tramite app. Da sottolineare, poi, che funzionano non solo in Italia ma anche in altri Paesi dell’Unione Europea (altrove, invece, si possono usare solo previo configurazione di una VPN).

Coraggio: si può sapere che ci fai ancora lì impalato? Corri ad aprire l’App Store, scarica le applicazioni che sto per segnalarti e scopri quanto è facile godersi i programmi televisivi su iPad utilizzandole. Ti assicuro che resterai stupito dalla quantità di contenuti accessibili liberamente via Internet. Buona lettura e, soprattutto, buona visione!

Indice

Informazioni preliminari

Programmi per guardare la TV su iPad

Prima di entrare nel vivo del tutorial e segnalarti i migliori programmi per guardare la TV su iPad (o meglio, le migliori app per guardare la TV su iPad), vorrei illustrarti la procedura necessaria alla loro installazione.

Per installare un’applicazione sul tuo iPad, non devi far altro che aprire l’App Store (l’icona con la lettera “A” stilizzata su fondo azzurro che trovi nella home screen del dispositivo), selezionare la scheda Cerca (in basso a destra) e cercare il nome dell’app che intendi scaricare, sfruttando l’apposito campo di testo. Fatto ciò, premi sull’icona dell’applicazione presente nei risultati della ricerca, poi sui bottoni Ottieni e Installa (se necessario) e verificare la tua identità usando il Face ID (previo doppia pressione del tasto laterale, se hai un iPad Pro sprovvisto di tasto Home), il Touch ID oppure digitando la password del tuo ID Apple.

Se vuoi risparmiarti i passaggi relativi alla ricerca delle applicazioni nell’App Store, puoi visitare i link che ti fornirò nel corso della guida e, se stai leggendo l’articolo direttamente dal tuo iPad, si aprirà automaticamente la scheda dell’applicazione nell’App Store: in questo modo, per procedere al download delle varie app, dovrai solo premere sui pulsanti Ottieni e Installa e verificare la tua identità.

Ovviamente, per utilizzare l’App Store devi aver precedentemente configurato un ID Apple sul tuo iPad.

App per guardare la TV su iPad

A questo punto, direi che è giunto il momento di mettere da parte le chiacchiere e vedere, nel concreto, quali sono le migliori app per guardare la TV su iPad. Buon divertimento e buona visione!

RaiPlay

RaiPlay

Come facilmente intuibile dal suo nome, RaiPlay è la piattaforma online della Rai, la quale permette di accedere a una vasta gamma di show, serie TV, film e documentari in modalità on demand e alle dirette live di tutti i canali del gruppo: Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Premium, Rai Gulp, Rai YoYo, Rai Storia, Rai Scuola, Rai News24, Rai Sport e Rai Sport+. Inoltre, consente di creare una lista di contenuti preferiti e di scaricare alcuni programmi in locale.

RaiPlay è gratis. Tuttavia, per poter accedere ai contenuti on demand è richiesta la creazione di un account (evitabile solo per i primi 7 giorni d’utilizzo dell’applicazione). Per creare il tuo account, premi dunque sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Accedi/Registrati dal menu che si apre.

Nella schermata successiva, scegli se registrarti tramite i tuoi account di Facebook, Twitter o Google, premendo sui rispettivi pulsanti, o se eseguire la classica registrazione tramite indirizzo email, premendo sul pulsante Registrati e compilando il modulo che ti viene proposto.

Fatto ciò, sei pronto per accedere ai tuoi contenuti preferiti: per accedere alle dirette dei canali Rai, non devi far altro che premere sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra, sfiorare la voce Dirette nel menu che si apre e selezionare l’emittente di tuo interesse tra quelle disponibili.

Se, invece, preferisci accedere ai contenuti on demand, puoi sfogliare le categorie in evidenza nella sezione Home di RaiPlay, cercare un titolo di tuo interesse (usando l’icona della lente d’ingrandimento) o premere sul pulsante ☰ e selezionare uno dei contenuti in elenco tra Programmi, Fiction, Film, Serie TV, Bambini e ragazzi, Documentari, Teche Rai, Musica o Teatro.

Premendo, invece, sulla voce Guida TV/Replay puoi accedere alla guida TV degli ultimi 7 giorni e selezionare i contenuti dal palinsesto dei vari canali Rai, in modo da guardarli in modalità on demand. Comodo, vero?

Se qualche passaggio non ti è chiaro e/o vuoi scoprire più in dettaglio come vedere RaiPlay, consulta il tutorial che ho dedicato al servizio.

Mediaset Play

Mediaset Play

Anche Mediaset offre un’applicazione per la visione dei suoi contenuti, sia in diretta che in modalità on demand: si tratta di Mediaset Play, che include la visione on demand di show, film e serie TV e le dirette streaming di Canale 5, Italia 1, Rete 4, Canale 20, LA5, Italia 2, Mediaset Extra, Focus, Top Crime, IRIS, Boing, Cartoonito, TGCOM24, M4C, R101 TV e Virgin Radio TV.

Molto interessante, poi, la funzione Restart, che permette di far ripartire dall’inizio un contenuto attualmente in onda su una delle emittenti del gruppo. Altrettanto interessante è poi la funzione che permette di creare una lista con i propri contenuti preferiti e seguire, in questo modo, fiction, serie TV e altri prodotti trasmessi regolarmente sulle reti Mediaset.

Così come l’app di RaiPlay, anche Mediaset Play richiede la creazione di un account gratuito (che in questo caso è necessario sia per le dirette che per i contenuti on demand). Per procedere con la registrazione, seleziona la scheda Area personale dal menu collocato in basso e premi sui bottoni Accedi e Registrati. Dopodiché, scegli se effettuare l’accesso tramite Facebook o Google, premendo sui rispettivi pulsanti, oppure se procedere alla classica registrazione tramite indirizzo email, compilando il modulo presente su schermo.

A registrazione effettuata, puoi andare nella scheda Dirette e selezionare il canale da guardare in diretta streaming. In alternativa, se sei interessato ai contenuti on demand, puoi andare nella scheda Mediaset Play e sfogliare i contenuti in evidenza o cercare un titolo di tuo interesse, premendo sull’icona della lente d’ingrandimento collocata in alto a destra.

Premendo sulla scheda Area personale, in basso, puoi invece riprendere la visione dei contenuti iniziati in precedenza, visualizzare i contenuti che hai aggiunto ai preferiti (premendo sull’icona del cuore) o quelli che hai aggiunto all’elenco Guarda dopo.

Per maggiori informazioni sul funzionamento di Mediaset Play, t’invito a leggere il tutorial che ho dedicato al servizio.

Dplay

Dplay

Dplay è la piattaforma online di Discovery Italia. Consente di accedere alle dirette TV di Real Time, Nove, Dmax, Motor Trend, Giallo e Food Network e a una vasta gamma di contenuti on demand. Di base è gratis, ma è possibile sottoscrivere l’abbonamento Dplay Plus (gratis i primi 14 giorni e poi a 3,99 euro/mese), che elimina le pubblicità dai contenuti on demand, permette di accedere ad alcuni contenuti in anteprima e aggiunge la possibilità di vedere i canali Discovery Channel, Discovery Science, Discovery Investigation e Animal Planet.

Indipendentemente dalla sottoscrizione dell’abbonamento Plus, per accedere ai contenuti di Dplay è necessaria la creazione di un account: per procedere in tal senso, avvia l’app di Dplay sul tuo iPad, premi sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Accedi dal menu che si apre.

A questo punto, fai tap sul pulsante Accedi con Facebook, se vuoi autenticarti tramite il tuo account social, oppure premi sulla voce Registrati, se vuoi eseguire la classica registrazione tramite indirizzo email.

Una volta completata la registrazione, per accedere alle dirette dei canali disponibili nell’app, premi sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Live dal menu che si apre. Fai, dunque, tap sul logo dell’emittente di tuo interesse e goditi lo spettacolo.

Se, invece, sei interessato ai contenuti on demand, premi sul pulsante ☰ e scegli il criterio in base al quale sfogliare i programmi disponibili: Programmi, per la lista completa dei contenuti; Popolari, per visualizzare la lista dei programmi più popolari; Ultimi aggiunti, per i contenuti pubblicati più di recente sulla piattaforma; Playlist, per accedere a delle playlist tematiche di video; Generi, per sfogliare i contenuti in base al genere d’appartenenza o Canali, per sfogliare i programmi in base ai canali di messa in onda.

Ti segnalo, inoltre, la possibilità di cercare dei contenuti per titolo, sfruttando l’icona della lente d’ingrandimento collocata in alto a destra, e di aggiungere un programma ai preferiti, premendo sul pulsante (+) La mia lista presente nella sua scheda descrittiva.

Se qualche passaggio non ti è chiaro e/o vuoi maggiori informazioni su come funziona Dplay, non esitare a leggere il tutorial che ho dedicato interamente a questo servizio.

SuperGuidaTV

SuperGuidaTV

Non ti fa impazzire l’idea di installare tante app diverse per guardare la TV su iPad? In questo caso, potresti rivolgerti a SuperGuidaTV, un’applicazione gratuita che permette di sfogliare i palinsesti di tutte le principali emittenti TV italiane e di accedere ai loro contenuti, sia in diretta streaming che on demand. Chiaramente, si tratta solo di un’app “ponte” verso i portali delle varie emittenti (che, quindi, richiederanno i rispettivi dati d’accesso per consentire l’accesso ai loro contenuti), ma è comunque comodo avere elencati in un posto solo tutti i programmi attualmente in onda, non credi?

Dunque, per usare SuperGuidaTV, non devi far altro che scaricare l’app sul tuo iPad e avviarla. Dopodiché, per accedere alle dirette, premi sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Ora in onda dal menu che si apre. Seleziona, quindi il canale di tuo interesse e fai tap prima sul pulsante (▶︎) presente sulla sua miniatura, nella parte destra dello schermo, e poi sulla voce Diretta (streaming), nel menu che compare.

Per accedere ai contenuti on demand (tra cui film e serie TV), premi invece sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e seleziona la voce On Demand dal menu che si apre. A questo punto, individua il contenuto che vuoi riprodurre, fai tap sulla sua locandina, poi sul pulsante (▶︎) e, infine, sulla voce On Demand (streaming), in modo da goderti lo spettacolo sul sito dell’emittente di origine.

NOW TV

NOW TV

NOW TV è il servizio di streaming di Sky che, senza alcun vincolo contrattuale o legame con il servizio di pay TV tradizionale, permette di accedere a tutti i principali contenuti di Sky, sia in diretta che on demand. La sua offerta è suddivisa in pacchetti tematici.

  • Ticket Cinema (9,99 euro/mese) – con oltre 1.000 film on-demand e 8 canali del pacchetto Sky Cinema in diretta streaming.
  • Ticket Serie TV (9,99 euro/mese) – con le migliori serie TV di Sky e i canali Fox, Fox Life, Fox Crime e SKY Atlantic in diretta streaming.
  • Ticket Intrattenimento (9,99 euro/mese) – con documentari e show per tutta la famiglia e i canali Sky Uno, Sky TG24, MTV, Fox Life, Fox Animation, History, Nat Geo Wild, Eurosport 1, Eurosport 2, Sky Sport 24, Disney Channel, Disney Junior e Nick Junior in diretta streaming.
  • Ticket Sport (da 7,99 euro/giorno) – con 7 match su 10 per ogni turno di Serie A, UEFA Champions League, UEFA Europa League e alcuni campionati di calcio esteri. Include poi la Formula 1, il basket, il golf, il rugby e altri eventi sportivi più il canale Sky Sport24 in diretta streaming.

Per abbonarti a NOW TV, devi collegarti al sito ufficiale del servizio, creare il tuo account e scegliere un metodo di pagamento valido tra carta e PayPal. Tutti i ticket, eccetto quello Sport, sono disponibili con 14 giorni di prova gratuita senza alcun obbligo di rinnovo. Successivamente, è possibile annullare l’abbonamento in qualsiasi momento senza alcun costo. Per maggiori informazioni, leggi il mio tutorial su NOW TV.

Una volta attivato l’abbonamento, scarica l’app di NOW TV sul tuo iPad, avviala ed effettua l’accesso con i dati del tuo account. Dopodiché premi sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e scegli una categoria tra Serie TV, Intrattenimento, Cinema o Sport. Premi, quindi, sulla miniatura del canale di tuo interesse e goditi lo spettacolo.

In alterativa, per accedere ai contenuti on demand, premi sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra, seleziona una delle categorie di contenuti disponibili nel menu che si apre e fai tap su una delle sotto-categorie che compaiono in basso.

Nota: se sei cliente di Sky via satellite, digitale terrestre o Fibra, puoi accedere ai contenuti del tuo abbonamento tramite l’app Sky Go, di cui ti ho parlato in dettaglio in un mio tutorial dedicato.

Siti delle emittenti TV

Programmi per guardare la TV su iPad

Alcune emittenti televisive italiane, come ad esempio LA7 (canale generalista focalizzato su news e approfondimenti), LA7d (rete generalista dedicata prevalentemente a lifestyle e serie TV), Paramount Network (film e serie TV americani), Spike (film e serie TV americani), TV8 (rete generalista del gruppo Sky che trasmette anche partite di Europa League in chiaro), Cielo (rete generalista del gruppo Sky che trasmette show e film in chiaro), TV2000 (emittente facente capo alla Conferenza Episcopale Italiana) e Alice (canale dedicato alla cucina), non dispongono di app per iPad ma si possono guardare in streaming sul tablet di casa Apple (e su qualsiasi altro dispositivo compatibile) tramite i rispettivi siti ufficiali.

Per accedere ai canali in questione, non devi far altro che visitare i rispettivi siti Internet, premere sulla voce relativa alla diretta streaming e pigiare sul pulsante ▶︎, in modo da avviarne la visione.

Se vuoi, puoi creare anche un collegamento al sito di un’emittente TV nella home screen del tuo iPad, in modo da averlo sempre a portata di mano: per fare ciò, apri Safari e visita la pagina che contiene la diretta di tuo interesse, dopodiché premi sull’icona della condivisione collocata in alto a destra (la freccia dentro il quadrato) e seleziona l’icona Aggiungi a Home dal menu che compare su schermo (nella seconda fila di icone).

Successivamente, digita il nome che intendi assegnare al collegamento, utilizzando l’apposito campo di testo, e premi sulla voce Aggiungi (in alto a destra), per aggiungerlo effettivamente alla home screen del tuo iPad. È stato facile, vero?

App per vedere serie TV su iPad

iPad

Stai cercando delle applicazioni che ti permettano di guardare serie TV su iPad in modalità on demand? Beh, molte delle app di cui ti ho parlato in precedenza, come quelle di Rai e NOW TV, permettono di farlo.

Se, invece, cerchi dei servizi di video on demand, à la Netflix, in grado di farti a accedere a vasti cataloghi di serie TV non collegate a specifiche emittenti televisive, ti consiglio di provare le app che ti ho consigliato nel mio tutorial sulle app per guardare serie TV gratis (alcune delle quali a pagamento, dopo un periodo di prova gratuito).

Come guardare il digitale terrestre su iPad

Sintonizzatore DTT per iPad

Il modo migliore per guardare la TV su iPad è sfruttare le app o i siti ufficiali delle varie emittenti, come ti ho spiegato in precedenza. Tuttavia, se il tuo intento è sfruttare la tecnologia digitale terrestre (la stessa che, molto probabilmente, usi per captare il segnale sul televisore di casa), sappi che puoi fare anche questo. In che modo? Ricorrendo a un sintonizzatore DVB-T per iPad.

Ci sono vari dispositivi di questo genere, con antenna integrata o esterna: alcuni si collegano direttamente all’iPad (tramite porta Lightning o USB-C); altri, invece, funzionano in modalità wireless e, una volta captato il segnale del digitale terrestre, lo inviano all’iPad senza utilizzare fili. Sul tablet, poi, va installata un’apposita app che permette di scegliere i canali da guardare.

I sintonizzatori DVB-T non sono molto costosi, ma prima di acquistarli pensaci bene: innanzitutto, devi sapere che le loro antenne non sono molto potenti e, di conseguenza, il numero di canali che riescono a captare non è sempre elevato (dipende molto dalla zona in cui ci si trova); poi c’è il fatto che molti sintonizzatori sono DVB-T e non DVB-T2, che è il nuovo standard per il digitale terrestre e, senza di esso, nel prossimo futuro non sarà possibile captare i canali televisivi italiani.

Se, nonostante quanto appena detto, sei intenzionato a procedere con l’acquisto di questo tipo di prodotto, qui sotto te ne elenco qualcuno che potrebbe fare al caso tuo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here