Promuovere l'innovazione nella portabilità dei dati con un nuovo strumento di trasferimento di foto

0
4

Su Facebook, crediamo che se condividi i dati con un servizio, dovresti essere in grado di spostarli su un altro. Questo è il principio della portabilità dei dati, che offre alle persone il controllo e la scelta incoraggiando al contempo l'innovazione. Oggi rilasceremo a strumento ciò consentirà agli utenti di Facebook di trasferire le foto e i video di Facebook direttamente ad altri servizi, a partire da Google Foto.

A settembre abbiamo pubblicato un libro bianco che esplora le domande sulla privacy di cui stiamo discutendo mentre costruiamo una nuova generazione di strumenti per la portabilità dei dati. Da allora, abbiamo avuto conversazioni con le parti interessate in tutto il mondo – dal Regno Unito e dalla Germania al Brasile e Singapore – per ottenere un feedback su quali dati dovrebbero essere portatili e su come garantire la tutela della privacy quando si abilitano i trasferimenti di dati.

Abbiamo imparato dalle nostre conversazioni con politici, autorità di regolamentazione, accademici, sostenitori e altri che i casi e gli strumenti del mondo reale aiuteranno a far avanzare le discussioni sulle politiche. Ecco perché stiamo sviluppando nuovi prodotti che tengono conto del feedback che abbiamo ricevuto e contribuiranno a far avanzare le politiche di portabilità dei dati fornendo a persone ed esperti uno strumento per valutare.

Per quasi un decennio, abbiamo permesso alle persone di farlo scarica le loro informazioni da Facebook. Lo strumento di trasferimento delle foto che stiamo iniziando a implementare oggi si basa sul codice sviluppato attraverso la nostra partecipazione all'open-source Progetto di trasferimento dati e sarà prima disponibile per le persone in Irlanda, con disponibilità mondiale prevista per la prima metà del 2020. Le persone possono accedere a questo nuovo strumento nelle impostazioni di Facebook all'interno delle Informazioni di Facebook, nello stesso luogo in cui è possibile scaricare le informazioni. Abbiamo mantenuto la privacy e la sicurezza tra le priorità principali, quindi tutti i dati trasferiti saranno crittografati e alle persone verrà chiesto di inserire la password prima di iniziare un trasferimento.

Attualmente stiamo testando questo strumento, quindi continueremo a perfezionarlo in base al feedback delle persone che lo utilizzano e delle nostre conversazioni con le parti interessate.

Vogliamo creare soluzioni pratiche di portabilità di cui le persone possano fidarsi e utilizzare in modo efficace. Per favorire tale fiducia, le persone e i servizi online necessitano di regole chiare su quali tipi di dati dovrebbero essere portatili e su chi è responsabile della protezione di tali dati mentre passano a servizi diversi. Speriamo che questo prodotto possa aiutare a far avanzare le conversazioni sulle domande sulla privacy che abbiamo identificato nel nostro white paper. Sappiamo di non poterlo fare da soli, quindi incoraggiamo altre aziende a unirsi al Progetto di trasferimento dati per espandere le opzioni per le persone e continuare a spingere in avanti l'innovazione della portabilità dei dati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here